1

Atooma e il tuo Android diventa indipendente

Grazie ad Atooma il tuo android fa quello che dici tu, quando lo vuoi tu. Sì, avete capito bene: l’app Atooma disponibile per Android in versione beta, rende il vostro smartphone completamente autonomo e vi farà sentire delle geek girl in piena regola 😉

Nel dettaglio a cosa serve Atooma? Per svolgere tutte quelle operazioni che ci rubano tempo e possono essere tranquillamente affidate ad un software. Tipo? Tipo rispondere con un sms automatico a determinati messaggi, inoltrare le mail a un determinato indirizzo, ma anche impostare la sveglia piuttosto che modificare le impostazioni del telefono. Tutto questo in automatico.

Ma forse è meglio lasciare la parola a Gioia Pistola che insieme a Francesca Romano (CEO), Andrea Meriggioli (CCO), Fabrizio Cialdea (CTO) ha sviluppato e sta pubblicizzando Atooma.

Cosa è atooma?

Atooma e’ un’applicazione mobile per Android e una piattaforma web che permette agli utenti di creare delle nuove magiche funzionalita’ per i propri smartphone, espandendo ai massimi livelli l’esperienza della mobilita’ e del mobile web. Come tutti sappiamo, ormai per ogni piu’ piccolo bisogno, o passatempo, c’e’ a disposizione un’applicazione per eseguire determinati compiti. Atooma razionalizza e assegna un nuovo valore a questa “ricchezza digitale”. Attraverso un’interfaccia grafica semplice e accattivante gli utenti vanno a costruire sul proprio telefono delle mini-apps che seguono questa logica “Quando accade qualcosa allora fai questo, questo oppure questo”.

 Quando sono a casa, manda un sms al mio ragazzo, attiva la mia wifi preferita e lancia un tweet. Quando sono in macchina e alla guida leggi gli sms con il text-to-speech e rispondi agli sms “sono alla guida”. Se e’ il compleanno di un mio amico su facebook, manda una mail di auguri e posta sulla sua bacheca. Ogni tweet che contiene “Fashion Android” esegui un suono particolare…

 Questi sono solo alcuni esempi di mini-apps, che noi chiamiamo Atooma, che si possono ottenere combinando insieme cose come gp, wifi, screesaver, sms, email, chiamate, etc con apps ben note come facebook, google maps, twitter.

Come nasce l’idea di un progetto simile?

 L’intuizione di un prodotto innovativo come Atooma nasce da una tesi di laurea elaborata da Francesca Romano nell’ambito dell’ISIA di Roma, facolta’ di System Design. Alla base c’era la visione di creare un’esperienza innovativa del mobile e, in modo piu’ ampio, del mobile web. Per quanto siamo abituati oramai ad utilizzare i nostri telefoni e crediamo che siano perfetti cosi, in realta’ dal punto di vista tecnologico sarebbero in grado di fare molto di piu’ , assecondando e prevedendo le nostre abitudini per seguirci e diventare davvero “intelligenti”. E per utilizzare dei prodotto software cosi avanzati, la parola chiave deve essere usabilita’ e semplicita’.

Con queste premesse e’ nata Atooma, a cui abbiamo dato un taglio adatto al rilascio sul mercato, ma la rapidita’ con cui si evolve l’ambito digitale ci impone, per fortuna, di stare sempre “sul pezzo” con le antenne alzate per percepire ogni trend e sviluppo tecnologico o di mercato, e di conseguenza migliorare Atooma passo dopo passo.

Do it yourself? questa è la logica di Atooma, ma non solo di Atooma. Cosa differenzia il vostro prodotto dagli altri similari?

 L’aspirazione di Atooma che stiamo gradualmente realizzando e’ raggiungere la massima semplicita’ di utilizzo, che e’ una caratteristica competitiva e distintiva fondamentale. L’usabilita’ e l’approccio centrato sull’utente fa la differenza soprattutto sul web in cui la difendibilita’ e’ necessariamente limitata. Nella realizzazione di Atooma abbiamo tenuto conto di importanti e ormai consolidati trend del social web, imparando ad adattarli a quelli che e’ il contesto e il prodotto. Atooma non e’ un’applicazione “social”, ma e’ piuttosto un’app che fa leva sulla Community. Le persone condividono in uno spazio comune (Wall) le Atooma create, taggandole a seconda dei contesti d’utilizzo (Casa, lavoro, vacanze, socialnetwork etc), in modo che altri utenti possano scaricarle, utilizzarle e adattarle al loro bisogno. Questo e’ un punto importane nella nostra strategia di differenziazione.

State ottenendo diversi consensi, inutile nasconderlo. Noi siamo curiose e lo sappiamo bene? vuoi parlarci dei primi consensi positivi e dei premi che state accumulando?

 Siamo soddisfatti dei primi risultati ottenuti dal rilascio della beta privata. Il nostro obiettivo era infatti quello di raccogliere opinioni per migliorare in vista del rilascio pubblico. In qualche modo vogliamo fare leva sulla saggezza dei nostri primi utenti perche’ e’ su di loro che costruiremo i nostri prossimi successi. Come team invece, siamo stati premiati da Mind the Bridge come startup meritevole di seguire una importante sessione di studio e business nella Silicon Valley. Altro grande motivo di orgoglio e’ stato il premio assegnatoci da Technology Review, molto autorevole nel panorama scientifico e tecnologico.

A fashionandroid siamo ragazze, donne, mamme e mogli. Atooma può aiutare le donne moderne sempre in conflitto tra business e famiglia?

 Per noi e’ molto importante far conoscere Atooma alla community di donne amanti della tecnologia. Ad oggi infatti il nostro “pubblico” e’ prevalentemente maschile, ma ci teniamo a dimostrare che le cose stanno cambiando e non solo gli uomini sono in grado di comprendere il potenziale di un prodotto innovativo, e utilizzarlo. In Atooma poi la creativita’ e’ una componente fondamentale, tutto parte da li, e come sappiamo bene e’ un pregio che ha molto a che fare con la parte femminile del nostro cervello 😉

Atooma puo’ gestire ad oggi efficacemente – pur essendo in beta privata – task relativi alla vita di coppia, all’ambito lavorativo e, perche’ no, alla gestione dei figli. Non sarebbe affatto male che il proprio figlio mandasse un sms automatico ogni volta che esce o rientra a casa, cosi come potrebbe essere interessante cambiare le proprie impostazioni (suoneria, screensaver, etc) a seconda che ci si trovi a lavoro o in ufficio. Ci sono molti altri scenari che in realta’ potrebbero essere utili per tutti indistintamente, dallo schedulare alcuni promemoria congiunti con un’altra persona, alla gestione delle foto durante i momenti di vacanza (ogni foto su facebook quando sono in vacanza!) alla creazioni di Atooma con twitter e la propria Gmail.

Atooma lo potete scaricare dal Google Play, ma prima dovrete richiedere il codice di accesso dal sito ufficiale di Atooma. Provatelo 😉

Autrice: Francesca Oliva (143 Articoli)

Web Copy Writer Freelance che si sveglia al mattino con un solo pensiero: scrivere. Tra le tante collaborazioni, è capo editore di FashionAndroid la prima community su Android in Italia, tutta al femminile.

Sito Web: FrancescaOliva

Contatti

Aspetta! Ci sono altri articoli che potrebbero interessarti:

Filed in: Fashion News Tags: ,

Related Posts

Bookmark and Promote!

© 2017 Fashion Android. Tutti i diritti sono riservati. P.IVA: 06244890486 - SiteMap - Policy - Pubblicizza.
Powered by Marketing Cuneo | Redazione a cura di Francesca Oliva