3

Basta ai POS: oggi si usa payleven!

Come molti di voi sapranno da quest’anno commercianti e liberi professionisti saranno obbligati a ricevere pagamenti elettronici tramite carte di pagamento. Una rivoluzione noiosa e costosa che porterà non pochi disagi all’economia di piccole e medie imprese. Infatti installare un POS tradizionale è oneroso e i costi previsti dai vari istituti bancari decisamente alti: si stima che in media un commerciante arrivi a spendere 500 euro l’anno solo per le transazioni con carte di pagamento.

Ecco però la soluzione per chi non vuol scendere a compromessi: payleven un’eccellenza tecnologica che sta prendendo sempre più piede nel nostro Paese, e non solo. Nasce a Berlino nel 2012 e al giorno d’oggi conta all’attivo ben 9 Paesi tra cui Germania, Italia, Brasile e Austria. In cosa consiste? Con payleven si possono fare pagamenti semplicemente usando smartphone e tablet, senza bisogno di POS e con bassi costi di commissione. La tecnologia si compone di un dispositivo Chip&PIN e di un’app per smartphone (disponibile per Android e iOs) e come funziona? Una volta eseguita la vendita il commerciante non farà altro che inserire l’importo dovuto sullo smartphone e invitare il cliente a inserire la propria carta di pagamento all’interno del dispositivo Chip&PIN e, proprio come farebbe con un POS tradizionale, digitare il codice. A questo punto la transazione è avvenuta: la ricevuta di avvenuto pagamento potrà essere spedita al cliente via mail o stampata direttamente in negozio.

E i costi? Solo 79 euro per l’acquisto del dispositivo e poi il 2.75% di commissione per ogni transazione. Niente canone mensile, niente costo di attivazione. Vantaggioso rispetto ai POS tradizionali, vero?

Vantaggioso e innovativo, tanto che il progetto è stato premiato dal Sole 24 ore nel 2012 con il premio WWW2012 nella categoria website-financial service. E non solo: premiato anche nel 2013 presso lo SMAU per la categoria migliore app del mercato business.

Ma i vantaggi dell’uso di payleven non finiscono qui: con questo dispositivo si possono accettare transazioni in ogni luogo! Beneficio non da poco per liberi professionisti che spesso si trovano a lavorare fuori dal loro ufficio. Unico requisito è quello di avere a disposizione un collegamento internet in 3G o wifi.

Per conoscere payleven e tutti i vantaggi che porta con se ti consigliamo di consultare il sito ufficiale.

Autrice: Francesca Oliva (141 Articoli)

Web Copy Writer Freelance che si sveglia al mattino con un solo pensiero: scrivere. Tra le tante collaborazioni, è capo editore di FashionAndroid la prima community su Android in Italia, tutta al femminile.

Sito Web: FrancescaOliva

Contatti

Aspetta! Ci sono altri articoli che potrebbero interessarti:

Scopri e confronta i migliori Smartphone Android in offerta:

Filed in: Recensioni Tags: , , ,

Recent Posts

Bookmark and Promote!

  • Maria Grazia Tecchia

    Questa non la sapevo, hai capito uno smartphone cosa è in grado di fare?! 😀
    Utilissimo post!

  • Actarus

    Non accetta carte pagobancomat, le commissioni per i commercianti sono il doppio di quelle tradizionali. .non mi sembra molto conveniente.

  • Chiara Pellegrini

    Noi usiamo payleven nel nostro centro estetico e non abbiamo mai avuto problemi per i bancomat! nella maggior parte dei casi i bancomat si appoggiano anche ai circuiti internazionali e quindi puoi accettarli con payleven!

© 2016 Fashion Android. Tutti i diritti sono riservati. P.IVA: 06244890486 - SiteMap - Policy - Pubblicizza.
Powered by Marketing Cuneo | Redazione a cura di Francesca Oliva