0

Easy Android – Come acquistare: l’abc prima di recarsi in negozio (seconda parte)

Comprare un nuovo smartphone non è per niente facile: ecco perchè siamo tornate con la seconda parte della nostra guida per l’acquisto di un nuovo dispositivo Android.

Amoled, dual core, pixel, GPS e HD vi sembrano parole senza alcun senso? Per non restare imbambolate e con gli occhi sgranati quando il commesso di turno inizia a snocciolare questi e altri termini tecnici eccovi un po’ di consigli e spiegazioni per chi è alle prime armi nel mondo degli smartphone!

Lo schermo.

Quando si parla dello schermo non si può parlare esclusivamente del fattore “touch”, ma anche della sua grandezza, delle varie tipologie e risoluzioni.

Dimenticate l’equazione schermo più grande=qualità maggiore, perchè non è detto che sia così: uno schermo più grande ha sì tutti i suoi pregi, ma se non è correlato da una nitidezza e alte prestazioni, finirà per non valorizzare al massimo le sue dimensioni non permettendoci di visualizzare i contenuti alla loro massima potenza. Inoltre, uno schermo grande è difficile da gestire: quante volte abbiamo utilizzato il cellulare con una mano, mentre camminavamo, spadellando in cucina e nelle più varie occasioni? Se il nostro schermo touch è troppo grande e le nostre mani troppo piccole, sarà difficile agilmente destreggiarci nel multitasking che tanto contraddistingue noi donne. Al contrario, uno schermo troppo piccolo pecca proprio per il fatto di darci abbastanza spazio per tute le nostre operazioni, i tasti troppo ristretti rischiano di confonderci e farci digitare una “S” al posto di una “A”.

Per quanto riguarda la risoluzione, invece, a numeri più alti corrispondono migliori prestazioni, ed è così che uno schermo 540×960 pixel sarà certamente migliore di uno 320×480: a parità di risoluzione, però, si vedrà più nitido uno schermo piccolo rispetto a uno più grande.

Terminiamo il capitolo schermi con parole spesso ostiche di cui non comprendiamo il significato come OLED, LCD, NOVA: si tratta di tipologie di display designate da acronimi, che stanno a indicare la loro tecnologia. Ne parleremo in dettaglio più avanti!

La batteria

La croce di tutti gli smartphone è sicuramente la batteria: con un utilizzo normale del dispositivo, infatti, non riusciamo quasi mai a superare la giornata di autonomia. Scordatevi le prestazioni dei vecchi cellulari in bianco e nero, che resistevano anche una settimana senza mai abbandonarci e dotatevi, invece, di un caricabatteria di riserva da tenere sempre in borsetta o nel cassetto del vostro ufficio o, se viaggiate spesso, di un caricabatteria da auto!

Alla prossima settimana con la terza e ultima parte della nostra guida! E se non l’avete ancora letta, ecco qui la prima parte in cui parliamo di tastiera e fotocamera!

Photo Credit: © EasyAndroid – Photl.com

Autrice: Gaia (208 Articoli)

Cresciuta giocando a Tetris e Super Mario, è appassionata di tecnologia sin dal suo primo incontro con la “My Magic Diary”. Con la maggiore età è arrivato anche l'amore per la scrittura, per tutto ciò che si può considerare creativo e per le serie TV: oramai trentenne, gira l'Italia collaborando per differenti siti e testate giornalistiche online.

Sito Web: gaiadalessandro

Contatti

Aspetta! Ci sono altri articoli che potrebbero interessarti:

Filed in: Easy Android Tags: , , , ,

Related Posts

Bookmark and Promote!

© 2017 Fashion Android. Tutti i diritti sono riservati. P.IVA: 06244890486 - SiteMap - Policy - Pubblicizza.
Powered by Marketing Cuneo | Redazione a cura di Francesca Oliva