0

Ruzzle: i trucchi e i consigli per vincere!

Lo confesso: sono una Ruzzle dipendente. Di quelle che dicono “ancora un ultimo turno da due minuti e poi vado a dormire”, ma che, inevitabilmente, rimangono ore a cercare parole nell’ormai famosa griglia 4×4. Siccome sono certa di non essere l’unica patita di questo Paroliere 2.0, ecco per le nostre lettrici di FashionAndroid, tutta una serie di consigli per riuscire a vincere a Ruzzle!

Turni diversi strategie diverse

Ogni partita a Ruzzle è suddivisa in tre turni: i primi due sono quelli in cui si possono fare meno punti, perché sono presenti un minor numero di moltiplicatori. In questo caso concentratevi principalmente sulle parole più corte, gli articoli e i pronomi, cercate di accumulare punti con la tecnica del “tutto fa brodo”. Il terzo turno, però, è quello più divertente, in cui si possono addirittura stravolgere le sorti di una partita grazie ai tanti jolly presenti. Ecco, concentratevi inizialmente proprio sui moltiplicatori, iniziando da quelli che valgono di più (a tal proposito guarda il prossimo punto), per poi passare alle altre lettere.

Punta ai moltiplicatori

I moltiplicatori, o jolly, sono quelle caselle colorate che permettono di aumentare il punteggio. Ne esistono di quattro tipologie differenti: ed è bene puntare su di loro, soprattutto su TW, ma anche DW, in quanto possono far aumentare il valore di una parola facendola arrivare anche a superare il centinaio di punti.

TW (rosso): triplica il valore della parola totale che comprende quella lettera.

TL (giallo): triplica solo il valore della lettera.

DW (blu): raddoppia il valore di tutta la parola.

DL (verde): raddoppia il valore di una sola lettera, è l’aiuto meno efficace.

Declina e cambia generi

Per ogni parola cercate i vari generi: cambiando una sola lettera si possono avere numerosi vocaboli e, dunque punti. Via dunque di maschile, femminile, singolare e plurale, ma fate attenzione anche ai verbi: aggiungendo, sostituendo e concentrandovi solo sulla parte finale potete davvero creare molti tempi e persone verbali differenti!

Le lettere che valgono di più

Ogni lettera ha un proprio valore che va da 1 a 8 punti. Tra quelle di maggior valore, perché più difficili da collegare, c’è la G (m anche Z, H e V non scherzano!): concentratevi su queste, soprattutto se sono collegate a dei moltiplicatori!

R e L, le consonanti più facili da utilizzare

Quali sono le consonanti più facili da utilizzare? Indubbiamente R e L: se, dunque, non riuscite più a trovare parole, puntate su queste due lettere. Se con L, infatti, si possono comporre articoli, ma anche parole semplici come ALI, OLI e simili, con R: unita a due vocali ci fornisce una serie di combinazioni davvero interessanti, come ARI, ARE, ARO, ORA, ORE, ORI, IRA, ERI, OR, RE e così via. Altre lettere “semplici” su cui puntare, indubbiamente, sono T e M: per pronomi, e parole corte sono l’ideale! E non dimenticate la H: alto punteggio, si associa con le varie vocali per diventare HA, HAI, HO OHI, HEI e molto altro ancora!

Rigira la parola

VAI, VIA, AVI: tre parole con le stesse tre lettere, così come MAI, MIA, AMI. Strizziamo fino al midollo ogni possibile combinazione delle lettere, per poi espanderci a quelle vicine: ad esempio, se vicino c’è una R, AMI diventa facilmente ARMI, VIA viene trasformato in VIRA (o VARI) e così via!

Pratica e velocità

Con la pratica, inutile dirlo, si può sempre migliorare: ecco perché il nostro consiglio è quello di provare e riprovare a giocare. Non fatelo nell’apposita modalità “allenamento” (presente, per altro, solo nella versione a pagamento) ma confrontatevi con altri giocatori, meglio se più esperti: a forza di perdere, capirete su quali parole gli avversari hanno puntato e imparate per le prossime partite. Oltre a essere sempre più brave, diventerete anche veloci, fattore che è essenziale per vincere a Ruzzle.

Prova e lasciati ispirare

Gli sviluppatori di Ruzzle, per la versione italiana del gioco, si sono basati sui database della Zanichelli: aggiustati gli accenti, aggiunti tempi e modi verbali, però, questo ha fatto sì che si aggiungessero ingame anche parole arcaiche, non comunemente utilizzate oppure ormai desuete. Vocaboli che in molti hanno definito erroneamente inventati che si possono formare, in quanto sconosciuti, soltanto lasciandoci ispirare e provando a unire lettere che, secondo il nostro istinto, stanno bene insieme (provare per credere!)

Imbroglia, ma fallo bene

I trucchi per vincere facilmente a Ruzzle, ovviamente imbrogliando, sono ormai divenuti molto popolari (purtroppo). Potete trovarli sia sul Google Play, sotto forma di applicazioni da scaricare sul nostro Android (come Ruzzle Help o Ruzzle Helper), oppure in siti internet sviluppati proprio allo scopo (tra cui il primo del genere, quello di Oceanor): in entrambi i casi la procedura è molto simile e consiste nel ricopiare (o fare uno screenshot in caso di applicazione) tutte le lettere della griglia per poi ottenere tutti i possibili vocaboli.

Si tratta, però, di metodi che non solo rovinano il senso del gioco e il divertimento, ma richiedono anche un certo dispendio di energie: personalmente non ho la benché minima voglia di trascrivere le lettere, trovare le parole, cercare di fermare il gioco nei vari metodi suggeriti e poi ritrascrivere le parole con più punteggio per avere dei risultati stratosferici. Che noia!

Certo, se si tratta di stracciare il fidanzato che crede di essere diventato il dio di Ruzzle o l’amica che non fa che vantarsi dei suoi punteggi stratosferici anche su Facebook, un pensiero a riguardo lo si può anche fare!

Non conoscete ancora il gioco del momento? Rimediate leggendo la nostra recensione! E scaricatelo direttamente dal Google Play!

Photo Credit: Google Play

 

Autrice: Gaia (208 Articoli)

Cresciuta giocando a Tetris e Super Mario, è appassionata di tecnologia sin dal suo primo incontro con la “My Magic Diary”. Con la maggiore età è arrivato anche l'amore per la scrittura, per tutto ciò che si può considerare creativo e per le serie TV: oramai trentenne, gira l'Italia collaborando per differenti siti e testate giornalistiche online.

Sito Web: gaiadalessandro

Contatti

Aspetta! Ci sono altri articoli che potrebbero interessarti:

Filed in: Giochi Tags: , ,

Related Posts

Bookmark and Promote!

© 3586 Fashion Android. Tutti i diritti sono riservati. P.IVA: 06244890486 - SiteMap - Policy - Pubblicizza.
Powered by Marketing Cuneo | Redazione a cura di Francesca Oliva