23

Uber: cerca l´auto e l´autista piu´ vicini a te e prenotali con il tuo Android!

L´applicazione di cui voglio parlarvi e´ un servizio nato San Francisco, si è esteso in altre 25 città e ora e´’arrivato in Italia. Si chiama Uber. Con Uber potete vedere con il vostro smartphone dove si trova l´auto e l´autista più vicini a voi, chiamarla e concordare la tariffa pagando online.

Ma come funziona esattamente? Scaricate l´applicazione e inserite tutti i vostri dati e la vostra carta di credito. Questo viene incontro a quanti sono spesso sprovvisti di contanti, spesso per trovare un taxi abilitato al pagamento con carta di credito bisogna fare specifica richiesta al centralino.

Quando vi serve un’auto basta cliccare sull’icona. Si apre una schermata sulla quale compare una mappa con la propria posizione e quella delle auto Uber più vicine. Digitate il luogo di destinazione, vi comparira´ un preventivo di spesa. Se vi va bene confermate e in pochi secondi sullo schermo compare la targa dell’auto, la foto dell’autista che verrà a prendervi, il suo numero di cellulare e il tempo di arrivo. A fine viaggio l’autista vi aprirà la portiera e, se il cliente è una donna, l’accompagnerà sino alla porta di casa. I costi sono addebitati sul conto della carta di credito che avrete precedentemente inserito e che sara´ anche stata verificata. Vi verra´ fornita anche una ricevuta a fine viaggio.

Le auto Uber sono tutte Audi, Bmw e Mercedes top level, nere, con autisti in giacca e cravatta.

L’immagine dell’auto inizia a muoversi sulla mappa e l’utente può seguire il percorso di avvicinamento. Se necessario si può contattare telefonicamente l’autista per comunicare con precisione il numero civico o il lato del marciapiede in cui ci si trova. Sul posto arriva un’elegante vettura scura con autista che si scaraventa fuori dall’abitacolo per aprire le porte e far accomodare i passeggeri. Il conteggio della spesa si attiva solo nel momento in cui si parte effettivamente. Le auto di Uber hanno la possibilità di percorrere le corsie preferenziali destinate a taxi e mezzi pubblici.

Le caratteristiche del servizio sono gentilezza dell’autista e rapidità nello spostamento. Conclusa la corsa, il conto viene addebitato automaticamente sulla carta e la ricevuta inviata via posta elettronica. Vi domanderete quanto costa? I costi sono simili e in linea con i costi dei taxi normali.

Con Uber avrete l´autista privato a portata di smartphone!

Autrice: Marinella Scarico (112 Articoli)

è una programmatrice, energy manager e scrittrice. Unisce la competenza informatica con il rispetto dell’ambiente.

Sito Web: MarinellaScarico

Contatti

Aspetta! Ci sono altri articoli che potrebbero interessarti:

Scopri e confronta i migliori Smartphone Android in offerta:

Filed in: App Work Tags: , , , , , , , ,

Related Posts

Bookmark and Promote!

  • renato bella

    Per i clienti: i radiotaxi a milano hanno applicazioni per apple android che funzionano benissimo avendo a disposizione migliaia di taxi su tutto il territorio sia al posteggio che in movimento con carta di credito etc…… le auto bianche sono anche meno sporchevoli di quelle scure e costano meno….Metà flotta composta di auto ibride poco inquinanti la media molto sotto i tre anni….le auto scure e lussuose sono troppo care e fuori moda

    • Bierre

      noi non vogliamo un taxi, nè un tassista, vogliamo un servizio diverso!! A Roma 5 Taxi su 6 non ti fanno usare la Carta di Credito. Le App sono orrende e non funzionano, nè a Roma nè a Milano.
      Spero che i taxi si adeguino e competino in modo corretto.

      • tino dramma

        Sbagliato… le app funzionano perfettamente a milano già da parecchio… andate a vedere in app store …… cercate i noti radiotaxi….. migliaia di taxi disponibili al posteggio e in movimento senza attese…..con carta di credito….1 su tre con auto ibrida….molto meno cari e soprattutto legali…… che senso ha prendere l’auto blu?? Lasciamola ai politici…..

        • tino dramma

          Dimenticavo, i taxi li puoi pagare anche in contanti e costano molto meno!

          • Francesco Artuso

            eh no eh… l’app compila un sms…dov’è l’innovazione!?

            p.s. non voglio pagare in contanti, voglio pagare con cc, senza aver problemi di resto, che spesso non avete, senza aver problemi di ricevuta, e senza avere prese per i fondelli, a cui siete soliti…
            Tra l’altro, uber non vi ruberà lavoro, quanti lo conoscono?! quanti lo useranno?!? siete su due mercati diversi, e datevi pace, e sfruttate la spinta per evolvervi…siete arretrati

          • tyno dramma

            Sieto più vecchi voi che fate startup che noi che siamo in ballo da sempre….. se queste sono le nuove idee/scorciatoie si capisce perchè l’occidente è in rovina….

          • Bierre

            ma smettetela, costruite un app decente che dia la stessa user experience di uber, fatela per i taxi, per tutti, con opzione di pagamento in cc, identica, copiatela se proprio vi infastidisce. A quel punto potrete competere ugualmente, e il cliente ci guadagnerà, fidatevi, noi consumatori saremmo molto più contenti!!

          • Se vuoi mettiamo in piedi anche un paio di posti per condividere la user experience (quanto sei cool) degli olandesi quando vogliono fumare o fare altro fuori dall’Olanda (dove uber ha sede, ma noi dobbiamo competere pagando le tasse in Italia vero?). Poi però, quando arriva la polizia gli diciamo che ci guadagna il cliente. Sono certo che capiranno. La user experience deriva dall’uso improprio di auto pubblica punita dagli artt. 85 e 86 del codice della strada. Stai mica suggerendo a dei cittadini italiani di fregarsene?

          • Bierre

            No, stavo semplicemente suggerendo di fare un app decente per taxi che sia semplice da usare come quella di uber (user experience si riferisce a questo, quanto sono cool) e che permetta di usare carte di credito direttamente.. Così ci guadagna il cliente in felicità e la reputazione dei tassisti… Tutti più contenti, il bello della concorrenza che porta a migliorare, guardando avanti e proattivamente… Il resto lo hai detto te e non sono parole mie

          • Ci sono. Addirittura c’è un radiotaxi che ti trova lui. Devi solo schiacciare un bottone. Se vuoi ti fa scegliere auto e altro. Pagamento anticipato con carta. Uber non ha inventato niente. Ha solo un po’ di soldi per fare pubblicità come con l’autrice di questo blog. A proposito. Dov’è? A parte ammiccare con lo staff di uber come mai non sente il bisogno di fare qualche precisazione? Se non è vero ciò che abbiamo scritto dovrebbe rispondere. Oppure va bene così? Stranamente c’è un modus operandi ripetitivo nei blog, specie in quelli al femminile. Pubblicano (buoni gratis?) la solita sviolinata a uber, poi quando scoprono che é illecito invocano la cassazione. Un po’ la capisco. Pensava di aver incontrato gente importante e scopre degli illeciti. Si faccia coraggio e mantenga la schiena dritta. Al massimo le rimarrà l’integrità.

          • Bierre

            Mmmm ne dubito fortemente, ci fosse la conoscerei perche lavoro nell ambito…Allora pubblicizzatela, fate concorrenza a uber in questa maniera: la gente non lo sa, la gente vede qualcosa di buono che piace e lo usa, denigrarlo non serve, se è meglio piace. Fate meglio, non mettetevi di traverso, proponete qualcosa di meglio e pubblicizzatelo

          • In che ramo lavori? 3570.it, 8585, 4040. E comunque, ti sembrerà strano ma io non sono un tassista. Sono un Ncc . Uno di quelli a cui Ruber offre lavoro. Indovina un po’ perché non mi interessa? Perché è illecito ed è incredibile che a nessuno importi nulla di quest’aspetto. Abbiamo iniziato proprio noi a contrastare Uber, anche se continuano a fare le vittime dei tassisti senza nominarci mai. Perché ? Perché con noi ci lavora ,o meglio, ci sfrutta. Non spetta a me proporre un radiotaxi migliore. Io faccio un altro mestiere. Mi metto di traverso quando ho un nuovo competitor che BARA. E poco me ne cale anche della gente. Ci sono delle leggi e delle autorità che hanno il Dovere di farle rispettare. Se la gente capisce bene, se no amen. Han vissuto a lungo prima di ruber, vivranno ancora quando se ne andranno. Ps. Anche in Svezia sono stati CHIUSI. Strano eh? Ruber non lo dice tra un love e l’altro.

          • Buongiorno, non faccio parte delle staff di Uber ne sono stata pagata da Uber per questo articolo. Ho semplicemente provato una app e il relativo servizio parlandone in rete come ha fatto molta altra gente. Non capisco questo dare addosso alle persone che l´hanno semplicemente provato e testato. Ho provato anche altri servizi e app sui taxi parlando in altri articoli che puo´ trovare sempre in questo sito. Cosi come ho usato il taxi molte volte. Uber vi dice prima la cifra che andrete a pagare (un range di cifra) si e´ liberi di accettare o di usare un altro mezzo. Quando poi a dare addosso sono concorrenti di Uber la cosa mi da ancora piu´ fastidio. Nel mercato c´e´ concorrenza da sempre, saranno i cittadini a valutare e scegliere quale servizio usare. Ma dare addosso ai cittadini che lo usano lo trovo poco corretto. In merito alle accuse sulle tasse e sulle altre cose ho visto che Uber ha risposto in un articolo spiegando la loro posizione. Se il vostro servizio e´ migliore parlatene, proponetelo, diffondetelo e sara´ la gente a valutare e a scegliere cosa usare.

          • Gentile Scarico,
            Ciò che Uber ha pubblicato sul blog è una balla. Che ci vuole a controllare? Basta google per sapere. Testo legge 21/92 e cerchi un documento precedente al 2009. Il problema è che crede a quel che le fa comodo. Lei ha solo provato un servizio? L’ha pagato o no? Perché come loro non risponde alle domande. Mercato? Concorrenza? Ma proprio per niente. Io sono un Ncc e come tale la legge NON consente un servizio in tempo reale a meno di non uscire dalla rimessa. Cosa che quei driver non fanno. Cosa c’è scritto sulla ricevuta che le ha lasciato R-Uber? Devo competere con uno che paga le tasse in Olanda? Uno che sfrutta il mio Paese senza lasciare nulla e per giunta si arricchisce con un servizio illecito? Metto un carretto fuori da una disco, vendo red bull e devo competere con uno che vende droga? Ma che razza di etica è la sua? Vuole essere complice di bugiardi che hanno il coraggio di scrivere che pagano in Olanda perché così prevede la legge europea? Chieda ai suoi amici di Uber (con cui tuba su Twitter) quale legge intergalattica gli vieta di usare quella scatola vuota aperta come srl a Milano per pagare le tasse in Italia. Uber offre un servizio palesemente illecito istigando i drivers a comportamenti illeciti. Abbiamo documentato tutto qui https://www.facebook.com/pages/UBER-NO-Thanks/230952403717266 . Ora ha l’occasione di dimostrare chi è e che valori ha. Può informarsi o credere alle balle che ci propinano. La concorrenza ha senso nel rispetto delle regole. Questi gareggiano i 100 metri con la moto e noi non staremo a guardare perché c’è pieno di fashion bloggers con una valanga di buoni omaggio. Noi non siamo in vendita. È lei?

          • tyno dramma

            Il contante è la salvezza…. abbasso le banche…..

          • Francesca Artuso

            ..e quindi?

          • Fico l’emulo……speriamo almeno sia una donna…

          • Tu sei talmente evoluto da non avere nemmeno un nome tuo e rubare quello d’altri. Non per niente sei un fan di R-Uber

  • Gentile Scarico,

    ma perché non pubblicate direttamente quello che vi passano? Vi ringraziano anche per lo splendido articolo. Già, sempre lo stesso che fa il giro di tutti i blog.

    1)E’ un servizio illecito per il semplice fatto che vede le macchinine nere a disposizione mentre, per legge, dovrebbero stare dentro una rimessa (box).

    Lo so perché faccio lo stesso lavoro.

    2)Le Mercedes non sono affatto TOP LEVEL (ammesso che conosca il significato) in quanto vi sono più auto fuori produzione da diversi anni.

    3)I costi sono simili o in linea ai taxi normali?? delle due l’una. O lei non ha mai preso un taxi o uber le ha passato buoni omaggio.

    E basta! 30 euro da navigli a centrale il taxi forse li fa se lo spinge.

    122 euro da Malpensa a Milano contro 90 del taxi.

    Just Cavalli S.Siro 40 e qualcosa e forse diventano 10 con la notturna del taxi.

    E il bello che su altri blog almeno la comparazione dei prezzi si trova nei commenti.

    Tra l’altro dovrebbe spiegarmi come fa a parlare di prezzi dato che il tassametro non omologato (chiamato algoritmo) è regolabile da Uber in qualsiasi momento. Ad esempio a NY le tariffe sono raddoppiate in occasione dell’uragano Sandy (news.cnet.com).

    Quindi qual’è la tariffa e come fa a dire che è in linea quando perfino l’oste (Uber) ha affermato che è il 30% in più dei taxi?? Non usi questa linea per andar dritta che va a sbattere. Quando leggo certa roba mi chiedo quand’è che avete perso passione e avete iniziato a pubblicare qualsiasi cosa senza fare alcuna verifica.
    Prima dell’ambiente rispetti i suoi lettori (se ne ha).
    Saluti

  • Le app per i taxi ci sono da na vita…. altro che uber… io app taxi lo uso sempre quando mi srerve… male che vada uso sms 🙂 e tutti i taxi anno cc

  • Leonardo Mezzocarico

    I taxi accettano anche animali (con quattro zampe) a bordo, basta chiederlo al radiotaxi che viene interpellato, lo paghi con carta di credito, con bancomat, con tessere prepagate a scalare, con SMS, puoi avere bagagliaio grande, auto bassa per chi ha difficoltà motorie, trasporto carrozzine disabili. Lo chiami al posteggio, al radiotaxi, tramite app, con sms, via web, AL VOLO!!!! e per quanto riguarda il rispetto dell’ambiente… tante belle vetture ibride o a gas! Quindi… che innovazione porta Uber? Serve solo a pagare di più ma avere un’ auto con conducente personale? Si può già fare da decenni e in ultima anlisi ognuno faccia pure quello che vuole con i suoi soldi, ma non prendiamoci in giro per favore con argomentazioni che servono solo a favorire spergiudicati interessi economici

  • Marinello Carico

    È triste vendersi per due euro, certe donne sui marciapiedi hanno più dignità.

  • Stefano Magatti

    Servizio illecito, estremamente più costoso di un Taxi, non paga le tasse in Italia ( quindi non versa un cent. per ospedali, scuole ecc.) a Milano opera con 6/7 auto contro 5000 taxi, eppure per qualche corsa gratis blog e articolisti vari si vendono ad Uber senza un minimo di dignità!

© 2017 Fashion Android. Tutti i diritti sono riservati. P.IVA: 06244890486 - SiteMap - Policy - Pubblicizza.
Powered by Marketing Cuneo | Redazione a cura di Francesca Oliva