Hunger Games: Panem Run, aiuta Katniss a liberare i Distretti

Hunger Games

Siete pronte, nei panni di Katniss Everdeen o di Peeta Mellark a infondere la speranza nei distretti e a liberarli dall’egemonia di Panem? Dal bestseller mondiale e film ora nelle sale, ecco a voi il gioco della settimana, Hunger Games: Panem Run!

Una corsa contro Panem

Il gioco si presenta com un classico titolo di corse senza fine, sulla falsariga del famoso Temple Run, a cui si vanno ad aggiungere elementi tipici del mondo nato dalla penna di Suzanne Collins. Ed è così che saremo costrette a scappare dai letali aghi inseguitori, conosciuti dall’arena del primo libro della saga, girando per i dodici distretti cercando di raccogliere il maggior numero di scintille di speranza, impegnandoci così nella rivolta contro Panem. Il tutto scegliendo tra una doppia modalità: quella classica in singleplayer (cioè da sole), e quella multiplayer, che ci vedrà impegnate in una sfida contro un’altra persona, scelta a caso o tra gli amici di Facebook, a chi ottiene il punteggio più elevato.


Il gameplay

Come in ogni titolo del genere dovremo utilizzare lo schermo touch per muoverci a destra e sinistra, saltare o abbassarci, evitando così ostacoli ed entrando nei vari mondi di gioco, i distretti, ma avremo anche selle sessioni speciali, i Round Bonus, in cui utilizzare il nostro arco per colpire dei bersagli posti lungo il cammino.

E alla fine?

Il gioco finisce quando andremo a inciampare più di una volta, sbaglieremo il cammino o ci scontreremo contro uno dei tanti ostacoli. A questo punto dovremo effettuare una scelta, classica per il genere del gioco: terminare la partita oppure proseguirla, pagando una piccola cifra in denaro. Soldi che, seppur presenti in minima parte ingame, potremo acquistare con moneta reale e che potremo utilizzare anche per potenziare alcune abilità tipiche dei distretti, continuare le partite oppure ottenere alcune personalizzazioni.

Hunger Games: Panem Run è, comunque, un titolo gratuito che si può scaricare dal nostro Play Store: siete pronte a lottare per la libertà dei dodici Distretti?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome