Stato di Whatsapp – Tutto quello che devi sapere

Cosa è lo stato di Whatsapp? Certamente ti sarà capitato di vederlo entrando nella chat che ami tanto, ma magari non sai cosa è né come usarlo nel migliore dei modi. Ecco dunque una breve guida che ti faciliterà il lavoro.

Stato su Whatsapp – Cos’è?

Se sei abituata a usare Instagram o Facebook, hai certamente avuto modo di vedere le Storie, cioè dei brevi video creati con immagini o con registrazioni video, che appaiono sotto la sezione Stato (nel caso di Whatsapp). Quindi ecco cosa sono: sono dei brevi video o immagini che rimangono visibili per 24 ore e che possono essere commentati dai tuoi contatti, condivisi o ignorati.

Vengono realizzati con contenuti multimediali e non possono durare più di 30 secondi.

Whatsapp Stato: come si crea

Prima di tutto apri Whatsapp e vai nella sezione Stato, individua “Il mio Stato”. E poi:

  • Tappa su “+”
  • Se clicchi sulla icona Videocamera, puoi creare immagini o video:
    Scatta la foto o scegli una delle immagini che appaiono in fondo come anteprima.
  • Se clicchi sull’icona Matita, puoi invece fare una scritta e aggiungere un fondo colorato

Vedi come è semplice realizzare uno stato su Whatsapp? Puoi anche tenere traccia dei contatti che lo osservano, semplicemente cliccando sull’icona con 3 puntini che appare quando entri nella sezione stato a fianco alla tua immagine/frase/video.

Privacy stato Whatsapp

Non vuoi che tutti osservino il tuo Stato di Whatsapp? Semplice, basta cambiare le impostazioni della privacy. Entra nella sezione Stato, premi sul menù (i tre puntini – (…) ) e cerca la dicitura Privacy dello Stato. A questo punto puoi decidere a chi farlo vedere:

  • I miei contatti – lo vedranno tutti
  • I miei contatti eccetto – puoi escludere contatti
  • Condividi con – per selezionare solo alcuni contatti

Ma cosa condividere nello stato? Ecco alcune idee:

Frasi per lo stato di Whatsapp

Puoi copiare frasi carine di altri, magari alcune citazioni, da siti come aforisticamente.com o frasicelebri.it. Ma se invece ti servono immagini ad hoc? Beh, Google Immagini è certamente una fonte inesauribile, ma anche Pinterest, Flickr o Pixabay sono eccezionali per scaricare immagini e condividerle sullo stato.

Se invece la tua passione sono le gif animate, non puoi che recarti sulla sezione stato e selezionare la voce Gif che appare nel momento in cui inizi la procedura per girare un video o scattare una foto. Semplice, no?

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome