Come si fa a bloccare un numero di telefono – Sul tuo smartphone

Come Bloccare un Numero su Android

Come bloccare un numero

L’ex continua a chiamarci? Un call center proprio non la vuole smettere di proporci offerte vantaggiose e irrinunciabili? Per non essere più disturbate sul nostro smartphone, ecco come bloccare un numero di telefono su Android: da leggere tutto d’un fiato!

Come faccio a bloccare un numero dalle impostazioni

Sapete che è possibile, senza nessuna applicazione, bloccare alcuni numeri telefonici? Gran parte dei device Android hanno già preinstallata questa, in alcuni casi, utilissima opzione: andate sul menù delle impostazioni, cercate la sezione relativa alle chiamate e qui tappate su “Rifiuto chiamata”. Potete, così, decidere quali numeri bloccare automaticamente, creare degli elenchi appositi e, addirittura, configurare un messaggio.

Ovviamente ogni device o, meglio, azienda produttrice di smartphone può proporre il suo modo per bloccare una chiamata, proprio come accade per altre funzioni (ad esempio, per fare uno screenshot) ed è così che, sempre dal menù delle impostazioni potete trovare questa opzione seguendo differenti percorsi. Ad esempio, nei device HTC esiste proprio la voce “Bloccati” mentre i Nexus permettono addirittura di far inoltrare le chiamate alla casella voce email.

Bloccare chiamate Android – Le app

Non riuscite a trovare queste impostazioni sul vostro smartphone o preferite avere maggiori scelte? Naturalmente sul Google Play esistono numerose app realizzate allo scopo!

Bloccare numero Android

Lista nera è, forse, la più famosa del suo genere: con una grafica non troppo esaltante, fa, però, il suo “sporco” lavoro e ci tiene libere da chiamate indesiderate. Al suo interno sono, inoltre, presenti numerose opzioni che ci permettono di non ricevere nessuna telefonata o SMS da quel determinato numero ma solo una notifica, oppure inviano un messaggio di risposta o, ancora, abbassano la suoneria a “Silenzioso” quando ci telefonano le persone inserite in un apposito elenco.

 

Molto simile anche Calls Blacklist, anche questa molto semplice ma basilare, funziona in maniera quasi identica e con impostazioni che supportano anche gli smartphone Dual-SIM.

Tutte queste app, così come le impostazioni, sono reversibili: ovviamente eseguendo il percorso inverso rispetto a quello che abbiamo visto per bloccare un numero di telefono, possiamo sbloccare le chiamate e i messaggi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome