Google + cos’è? A cosa ci serve?

a cosa serve google +

Google Plus cos’è

Guardando nel menù del vostro dispositivo Android vi sarete certamente ritrovate con l’icona G+, quella di un social network, Google Plus: se vi siete mai chieste che cosa sia, siete dubbiose sulla sua utilità o non avete ancora capito come funziona, siete nel posto giusto per risolvere tutti i vostri problemi!

Cos’è Google più, ne abbiamo davvero bisogno?

Questa è una delle tante domande che potreste porvi dopo essere venute a conoscenza di G+, alias Google Plus: abbiamo davvero bisogno di un altro social network? In fondo c’è già Facebook per essere in contatto con tutte le nostre amiche, senza contare il più nuovo e trendy Twitter con cui condividere brevi messaggi anche con chi non conosciamo, che cosa aggiunge Google +?

Google più a che serve – Le cerchie

Oltre all’immediatezza (stiamo pur sempre parlando di un servizio targato big G su di un dispositivo Android), G+ permette di suddividere i contatti in cerchie: in questo modo, ad esempio, potete condividere un contenuto non solo con un determinato gruppo di persone, ad esempio gli amici e non i colleghi, ma anche con chi più desideriamo, come le tre amiche con cui abbiamo fatto un aperitivo la sera precedente (senza che nessun altro lo potrà vedere).

Ogni cerchia è altamente personalizzabile, per creare discussioni solo con chi vogliamo, proteggendo la nostra privacy, impedendo che altri si facciano letteralmente i fatti nostri.

Cos’è hangout Android

Tra le tante funzioni, quella che indubbiamente risulta essere innovativa è l’hangout, la videochiamata che può includere diverse persone appartenenti alle nostre cerchie: videoritrovi molto simili ai servizi offerti da Skype, ma che comunque possono essere ottimi sostituti con alcune possibilità aggiuntive come, per esempio, guardare insieme un video su Youtube.

G+ è un social che permette anche di mostrare ai propri amici i nostri interessi semplicemente cliccando con il bottone +1 presente vicino a molti articoli (anche qui lo abbiamo! Guardate sotto la figura!).

Google + chiude

google plus chiude

Hai letto bene. Da aprile 2019 Google + chiude i battenti per lo “scarso utilizzo e difficoltà relative al mantenimento di un prodotto in grado di soddisfare le aspettative dei consumatori”, scrive Google in un comunicato inviato a tutti i possessori di un account G.

Precisamente dal 2 aprile il tuo account Google+ e tutte le pagine che negli anni hai creato verranno chiuse e i contenuti eliminati, incluse foto e video nel tuo archivio album.

Big G, comunque, ti dà l’opportunità di scaricare e salvare i tuoi contenuti, ma dovrai farlo in fretta. Il processo di eliminazione, scrive Google, durerà mesi ma se ci tieni e vuoi essere sicura fallo entro il mese di aprile.

Nota: le foto e i video che possiedi su Google Foto, Drive o altre piattaforme della G Suite non verranno toccati.

Se sei nuovo utente, già dal 4 febbraio non potrai più creare profili, pagine, community o eventi Google+. Se accedi a siti e app utilizzando l’account Google+, tieni presente che questi pulsanti non funzioneranno più in futuro.

Questa è la storia di Google+, il social mai sbocciato di Mountain View.

2 COMMENTI

    • Avevi previsto giusto Lucia! Ecco perché Google sta per chiudere il suo Google Plus, e sta valutando anche di disattivare il servizio Hangout.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome