Google play music gratis per scatenarti con Android

Non solo telefonate, non solo internet, non solo libri, il tuo smartphone (o tablet) Android, come ormai avrai ben capito è il nostro piccolo aiutante personale, uno strumento polivalente che ci permette anche di ascoltare la musica in mobilità, a casa o sul posto di lavoro grazie a Play Music.

Google musica Che cos’è

Qualcosa di più di un archivio della propria musica, nemmeno un semplice store in cui acquistare nuovi brani in versione digitale, e non solo un utile strumento di condivisione: il Play Music è sbarcato anche in Italia da pochi mesi! Ma in che cosa consiste?

Si tratta di una comoda applicazione ci permette di catalogare e raccogliere sino a 20.000 tracce audio e sincronizzarle non solo con il nostro PC, ma anche con ben 10 dispositivi Android per poter avere sempre a disposizione i brani che tanto amiamo.

È, inoltre, possibile “riempire” la nostra libreria musicale non solo acquistando i brani dall’apposito store, ma anche importandoli tramite USB dal nostro PC (in questo modo non dobbiamo riacquistare canzoni già in nostro possesso!).

Come funziona

Per potervi accedere è necessario, oltre al nostro account Google, attivare il proprio profilo del Google Wallet, necessario per poter acquistare i brani. Compilati tutti i campi e sbarrate le caselle di approvazione, o meno, dei diversi servizi, basterà andare sulla sezione apposita del Google Play (sia da PC che da dispositivo Android) e cercare le tracce audio che vogliamo direttamente digitandone il nome, cercando tra i diversi generi, o tra le canzoni e album più venduti e in vetta alle classifiche.

Per l’acquisto vero e proprio si procede nello stesso modo di una qualsiasi applicazione di Google, ma con qualche variante: se lo desideriamo, possiamo, infatti, ascoltare un breve estratto del brano, semplicemente premendo il tasto riproduci posto sopra le varie canzoni.

Le alternative

Ma Play Music non è l’unica applicazione in grado di permetterci di ascoltare la musica: se il nostro scopo è quello di ascoltare le canzoni che abbiamo già in nostro possesso, magari archiviate nel nostro PC, e non desideriamo, quindi, acquistare tracce virtuali. In questo caso possiamo ricorrere a una delle tante app, anche gratuite, presenti sul Google Play, come Double Twist Player o SoundHound.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome