Sfondi blocco schermo – Per Android

Schermata di blocco: perché è tanto importante? Beh, consente di avere una visuale rapida ed efficiente sullo smartphone, senza bisogno di avviarlo del tutto. Puoi personalizzarlo come preferisci, inserendo ora e data, decidendo se e quali notifiche visualizzare e anche personalizzando l’immagine di sfondo. Ma come si fa a creare sfondi blocco schermo per Android? Vediamo quali app sono importanti e possono venirci in aiuto.

Sfondo blocco schermo – Le App

CM Locker: Ricco di personalizzazioni, è una delle migliori app di blocco schermo, e offre tanti sfondi schermo e temi personalizzati oltre a sistemi di sicurezza per Android, proprio in merito a questo vorrei sottolineare la funzione che permette allo smartphone di scattare una foto a chiunque cerchi di aprire il tuo telefono senza conoscere pin. Inoltre consente di usare alcune app senza bisogno di sbloccare il telefono (come ad esempio Whastapp).

GO Locker: un’applicazione android utilissima che non solo offre un blocco schermo, ma consente anche di accedere al menù dei toggle senza bisogno di attivare lo smartphone. Puoi dunque accedere ai toni, alla wifi, alla torcia e alle altre funzioni toggle con un solo tap. GO Locker consente di avere a portata di smartphone le previsioni meteo, le news e tanta protezione: impronta digitale e ben 3 diversi tipi di sblocco, tra PIN, gesture o pattern.

Gesture Lock Screen: solo un widget son data e ora, pochino rispetto alle app precedenti, ma ci piacciono le feature delle gesture e quindi abbiamo deciso di recensire questa app per blocco schermo. Per sbloccare il telefono si possono fare dei veri e propri disegni oppure la firma, metodo decisamente inespugnabile. Un’app che offre tanta sicurezza grazie anche alla possibilità di inserire una ulteriore funzione per nascondere i simboli della gesture, così che chi è vicino non possa vedere nulla.


Schermata cellulare: personalizzala come vuoi!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome